PER ELABORARE L'IMMAGINE PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 28 Marzo 2011 00:00

Fotocamera digitale

Prima di tutto vediamo quali sono le caratteristiche di base della fotocamera. Qualsiasi camera digitale con una risoluzione 640 x 480 pixel o 1060 x 768 pixel può andare bene per foto da inviare via posta elettronica o per essere inserite in pagine web. Quindi anche le foto riprese con il cellulare possono, e spesso devono, essere migliorate. Se si desidera produrre stampe su carta fotografica di buona qualità ma di piccolo formato dovremo usare una camera con una risoluzione di almeno 1280 x 960 (1,2 Mpixel). A partire da una risoluzione di 1984 x 1488 pixel (3 Mpixel) in poi, si possono ottenere stampe da 20 x 25 cm e oltre.

Computer

Per quanto riguarda il PC, possiamo farci bastare anche un processore di media potenza, Windows XP o superiore, ed almeno 256MB di RAM, se si prevede di usare un programma di fotoritocco con funzioni di base. I programmi adatti ad una utenza avanzata richiedono una memoria di almeno 512MB, consigliabili 2GB. Inoltre occorreranno almeno 200MB di spazio libero nel disco fisso. Se hai qualche soldino da spendere, compra più memoria; oggi una RAM da 512 MB da affiancare alla memoria esistente costa poche decine di Euro. Per i perfezionisti, e/o per chi può permetterselo, una scheda grafica ed un monitor (CRT o LCD) di buona qualità possono dare belle soddisfazioni. I computer adatti a supportare i videogiochi possiedono già tutte le caratteristiche tecniche necessarie per fare anche elaborazioni grafiche.

Monitor

Il monitor del computer deve essere in grado di supportare almeno 65mila colori (16 bit). Avere milioni di colori (24 o 32 bit) non è strettamente necessario, a meno di disporre di una CPU molto veloce. Se il vostro computer non arriva alle migliaia di colori, procurati una scheda grafica più potente. Assieme alla stampante, il monitor è uno degli elementi più importanti nella catena digitale, perciò se stai pensando di acquistarne uno nuovo, non lesinate perché tu e lui dovrete passare molte ore faccia a faccia. Procurati le schede tecniche di alcuni modelli per fare i confronti, e poi valuta bene la resa cromatica (i colori devono essere uguali a quelli naturali) e la nitidezza delle immagini. Se si prevede di utilizzare il vecchio monitor attualmente in uso, sarebbe consigliabile di far controllare la sua calibratura. Se la resa cromatica del monitor non rispecchia esattamente i colori originali non sarà mai possibile elaborare correttamente un'immagine, e ci troveremo tra le mani stampe diverse da come le avevamo viste a video. I professionisti di computer grafica eseguono la calibratura dei monitor nuovi almeno una volta al mese.

Giorgia_A_small Giorgia_B_small Giorgia_C_small
Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Giugno 2011 09:40
 
Copyright © 2017 pit-service.net. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.